Bisogni e Legami

🤔 I bisogni sono solo dentro di noi? Sono oggetti individuali?

I bisogni sono oggetti bifronti addirittura trifonti. 

  1. Raccontano di me
  2. Raccontano di ciò che c’è tra me e te
  3. Raccontano di ciò che c’è tra me ed il contesto

Esprimono le mia unicità, la mia natura, la mia storia, i miei attraversamenti. Eppure non basta ancora. C’è nei bisogni, quella che si chiama “traccia familiare”. 

🔴E’ possibile che durante un certo periodo della nostra vita, ci siano stati degli eventi emotivi, che hanno pervaso le relazioni e che abbiano impresso in me una traccia di bisogni che non erano miei? E’ possibile che questi bisogni non-miei, proprio per l’intensità emotiva, siano diventati miei? Si. Le storie delle persone ci raccontano di questa possibilità. Ci sono storie dove un figlio ha preso i bisogni della madre su di sè, come fossero propri. Ed ancora oggi li porta come fossero suoi.

Questi legami fra bisogni avvengono in periodi ad alta intensità emotiva, dove l’esposizione sul minore inizia ad irretire in lui bisogni che non gli appartengono. Il dolore vissuto dal minore che ha negli occhi il dolore dell’adulto che vuole liberare costruisce la premessa per questa fusione emotivo-relazionale.

Stiamo parlando di bisogni irretiti. Custodiamo in noi il non risolto del nostro adulto, lo interpretiamo a modo nostro e lo agiamo nella vita reale, senza sapere perchè. Questo genere di bisogni possono farci star male per anni fino a che, aiutati, riusciamo a restituirli al proprietario.

Ricorda queste semplici verità:

✅Nessuno può occuparsi realmente di bisogni-non-propri

✅Se mi occupo di bisogni non-miei, non do ascolto a bisogni miei

✅Restituire i bisogni a ciascuno è un atto di amore totale

👉 https://bit.ly/3LMdbkm

NB: Questo articolo è frutto del lavoro di contaminazione avvenuto quest’anno (2021-2022) tra Ivano Orofino ed alcuni Costellatori Familiari, afferenti a differenti tipologie di costellazioni.

Ivano M. Orofino

Per la vostra consulenza 👉 Family Needs Center On Line